Progettare il futuro

Corsi per personale docente riconosciuti ai sensi della direttiva MIUR 170/16

SKATE.jpg
 
 

Progettare il futuro è un compito complesso di cui è necessario occuparsi fin da giovanissimi.Il mondo del lavoro, e il contesto socioeconomico che caratterizza i nostri tempi, richiede a tutti di saper gestire carriere scolastiche e professionali all’insegna della flessibilità e dell’adattabilità. Il futuro richiede capacità e competenze che possono essere apprese: motivazione, resilienza, problem solving, capacità decisionali, adaptability, intelligenza del rischio, ma anche risorse a cui non siamo abituati a pensare come curiosità, coraggio, speranza, ottimismo, gentilezza. Orientamento, nella letteratura più aggiornata, non significa solo prendere delle decisioni in un momento contingente di scelta, bensì sviluppare e incrementare quelle capacità che possono facilitare i giovani di oggi a entrare nel mondo del lavoro di domani e potervi rimanere per tutto l’arco della vita. Orientamento significa garantire a tutti la possibilità di vivere una vita lavorativa soddisfacente, in linea con i propri valori, interessi, bisogni, aspirazioni, possibilità e desideri. Saper immaginare possibilità e scenari futuri può essere la chiave per raggiungere obiettivi a volte visti come impossibili o molto distanti da sé.
Nella scuola, sviluppare capacità di lettura della realtà, di progettazione e di pianificazione del proprio futuro scolastico e professionale si pone quindi come il focus di un percorso di orientamento efficace, cui i docenti possono partecipare attivamente, costruendo in aula attività e progetti adeguati. Conoscere il contesto, le nuove teorie d’orientamento e le metodologie più innovative è necessario, oggi più che mai, per poter accompagnare gli studenti verso il loro futuro di adulti.

 

Corsi sede di Milano

 
 

Teorie e Tecniche
dell’orientamento
e dei processi decisionali

Milano

Finalità
Il corso si prefigge di fornire le basi teoriche e metodologiche sui temi della progettazione di sé e del futuro scolastico e professionale: dalla definizione degli obiettivi alla stesura del piano di azione individuale.

Obiettivi

  • Incrementare la conoscenza di strumenti e tecniche per pianificare e raggiungere obiettivi scolastici e professionali.

  • Aumentare la capacità di progettare azioni orientative efficaci.

  • Conoscere le dimensioni che facilitano il raggiungimento degli obiettivi personali (autoefficacia, prospettiva temporale, problem solving e decision making).

  • Conoscere e saper insegnare il decision making.

Competenze attese

  • Conoscenza di strumenti orientativi operativi per sostenere gli allievi nel percorso di progettazione e definizione dei propri obiettivi scolastici e professionali.

  • Capacità di costruire un piano di azione individuale, anche per casi complessi.

  • Conoscenza dei processi decisionali e loro applicazione operativa.

Disegnare
il futuro

Milano

Finalità
Il corso si prefigge di connettere il tema dell’orientamento e della scelta con la progettazione del futuro degli allievi, fornendo ai partecipanti metodologie e strategie per affrontare anche l’attività di supporto nella progettazione degli studenti che vivono situazioni complesse.

Obiettivi

  • Aumentare la consapevolezza dei partecipanti del proprio ruolo nei processi di scelta e nel raggiungimento degli obiettivi dei propri allievi.

  • Incrementare l’efficacia degli interventi didattici e orientativi per il raggiungimento degli obiettivi degli studenti.

  • Acquisire nuovi strumenti per il lavoro con gli allievi in difficoltà in relazione alla progettazione del futuro.

Competenze attese

  • Sviluppo della capacità di progettare e tradurre in azione percorsi di orientamento per gli allievi.

  • Incremento della consapevolezza del proprio ruolo nel processo di scelta e nella definizione di sé degli studenti.

  • Potenziamento della capacità di auto osservazione e di modulazione dei propri interventi educativi e didattici.

  • Utilizzo di nuove metodologie didattiche per favorire lo sviluppo dei processi decisionali degli allievi..

Nuove professioni
e Agenda 2030

Milano

Finalità
Il corso si prefigge di connettere il tema dell’orientamento e della scelta con la progettazione del futuro degli allievi nell’ottica degli obiettivi dell’Agenda ONU 2030, fornendo ai partecipanti metodologie e strategie per imparare a progettare il proprio futuro scolastico e professionale tenendo conto dei cambiamenti del contesto economico e sociale.

Obiettivi

  • Approfondire la conoscenza dell’Agenda 2030.

  • Aumentare la consapevolezza dei cambiamenti in atto a livello globale.

  • Incrementare l’efficacia degli interventi in ambito di orientamento.

  • Acquisire nuovi strumenti operativi di lavoro e progettazione.

Competenze attese

  • Aumento della conoscenza dell’Agenda e degli obiettivi 2030.

  • Aumento della capacità di connessione tra contesto globale, mondo del lavoro, percorso formativo e realizzazione personale.

  • Incremento delle capacità di progettazione di percorsi orientativi efficaci.

  • Incremento della consapevolezza del proprio ruolo nei processi di scelta degli allievi.

 

Corsi sede di Torino

 

Orientamento
e processi decisionali

Torino

Finalità
Il corso si prefigge di fornire le basi teoriche e metodologiche sui temi della progettazione di sé e del futuro scolastico e professionale: dalla definizione degli obiettivi alla stesura del piano di azione individuale.

Obiettivi

  • Incrementare la conoscenza di strumenti e tecniche per pianificare e raggiungere obiettivi scolastici e professionali.

  • Aumentare la capacità di progettare azioni orientative efficaci.

  • Conoscere le dimensioni che facilitano il raggiungimento degli obiettivi personali (autoefficacia, prospettiva temporale, problem solving e decision making).

  • Conoscere e saper insegnare il decision making.

Competenze attese

  • Conoscenza di strumenti orientativi operativi per sostenere gli allievi nel percorso di progettazione e definizione dei propri obiettivi scolastici e professionali.

  • Capacità di costruire un piano di azione individuale, anche per casi complessi.

  • Conoscenza dei processi decisionali e loro applicazione operativa.

Imparare a immaginare: percorsi di orientamento narrativo 

Torino

Finalità

Riflettere in maniera sistematica sulla connessione esistente tra il linguaggio quotidiano, le premesse culturali, le narrazioni e l’immaginazione di futuri possibili. 

Obiettivi

  • Introdurre strumenti operativi per la riflessione sistematica

  • Approfondimento del concetto di premessa culturale in relazione all’orientamento e alla progettazione di sé. 

  • Introdurre elementi di analisi del linguaggio 

  • Acquisire elementi di utilizzo di tecniche di narrazione e elementi di lettura delle immagini

Competenze attese

Autonomia nell’utilizzo di strumenti di osservazione del linguaggio. Maggior capacità di auto-osservazione del proprio ruolo all’interno dei processi decisionali degli allievi e delle credenze trasmesse nel proprio agire, in relazione al futuro. 

Autonomia nell’utilizzo di strumenti narrativi volti alla creazione di “narrazioni strategiche” sul futuro, che passano attraverso l’insegnare a immaginare. 

Il futuro
2030

Torino

Finalità
Il corso si prefigge di connettere il tema dell’orientamento e della scelta con la progettazione del futuro degli allievi nell’ottica degli obiettivi dell’Agenda ONU 2030, fornendo ai partecipanti metodologie e strategie per imparare a progettare il proprio futuro scolastico e professionale tenendo conto dei cambiamenti del contesto economico e sociale.

Obiettivi

  • Approfondire la conoscenza dell’Agenda 2030.

  • Aumentare la consapevolezza dei cambiamenti in atto a livello globale.

  • Incrementare l’efficacia degli interventi in ambito di orientamento.

  • Acquisire nuovi strumenti operativi di lavoro e progettazione.

Competenze attese

  • Aumento della conoscenza dell’Agenda e degli obiettivi 2030.

  • Aumento della capacità di connessione tra contesto globale, mondo del lavoro, percorso formativo e realizzazione personale.

  • Incremento delle capacità di progettazione di percorsi orientativi efficaci.

  • Incremento della consapevolezza del proprio ruolo nei processi di scelta degli allievi.

FuTour: innovazione
e competenze

Torino

Finalità
Il corso si prefigge di fornire strumenti e metodologie di prevenzione della dispersione scolastica e di favorire il benessere nel contesto scolastico.

Obiettivi

  • Introdurre i principali costrutti della psicologia positiva in ambito di orientamento: prospettiva temporale, autoefficacia e decision making.

  • Fornire strumenti efficaci di progettazione di interventi per l’inclusione scolastica

  • Fornire un kit di strumenti operativi e innovativi per l’orientamento.

Competenze attese

Incrementare la capacità di progettare e costruire percorsi di orientamento individualizzati, anche per situazioni complesse e a rischio di dispersione

Le regole del pollice e alfabetizzazione
del rischio

Torino

Finalità
Introdurre il costrutto della RIsk Intelligence, intesa come capacità delle persone di valutare i rischi considerandone vantaggi e svantaggi

Obiettivi

  • Migliorare la capacità di distinguere tra le diverse situazioni decisionali 

  • Approfondire il proprio atteggiamento nei confronti dell’incertezza

  • Indagare i propri stili decisionali con il fine di incrementare l’efficacia delle proprie decisioni 

Competenze attese

Capacità di distinguere tra le diverse situazioni decisionali, conoscenza dei benefici di atteggiamento positivo nei confronti dell’incertezza, conoscenza di nuovi strumenti di autoregolazione dello stress e del comportamento 

Informazioni sui corsi

Formatori
Gloria Ferrero, Psicologa, Formatrice, Life Designer
Daniela Rosas, Formatrice, Life Designer
Marina Gellona, Docente di narrazione
Irene Mastrocicco, Fototerapeuta

Sedi
Milano, Via Villa Mirabello 6
Torino, Via Principessa Clotilde 1

Per informazioni
02 87198774 | info@nivalis.it

Destinatari
Docenti della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.

Metodologia di lavoro
Gli incontri sono organizzati in lezioni frontali
e in forma laboratoriale.
Verrà proposto di lavorare con strumenti innovativi
in piccoli gruppi e individualmente.

Periodo di svolgimento
Da ottobre 2019 a giugno 2020.

Durata e Costi
Corso “Imparare a immaginare: percorsi
di orientamento narrativo”:
Durata 24 Ore | Costo 150 Euro
I restanti corsi:
Durata 20 Ore | Costo 120 Euro

Tutti i corsi sono pagabili
con la Carta del Docente